free portfolio site templates

Chi Siamo    |    Attività    |    Aiutaci   |   Vai al sito di Naica

Lasciate le scarpe voi che entrate

Voglio con voi affrontare un argomento a me caro, che reputo coerente con uno stile di vita naturale, educato ed igienico. Buona lettura! 

La Presidente
Asefrid Patrizia

La storia della scarpa è vecchia quanto l'uomo. Inventate per proteggere i piedi, sono diventate indispensabili per tutti. Con il passare dei millenni e dei secoli, la scarpa si è evoluta, ha cambiato forme, colori, materiali, è diventata simbolo di rango e di culture, si è adeguata allo sport, al tempo libero, al lavoro, all'epoca, all'ambiente, all'uso per cui è necessaria.  Indossare le scarpe è ormai gesto automatico per tutti quando si esce di casa.

Ma quando siamo a casa? In molti paesi è assolutamente normale togliersi le scarpe al rientro; in altri è altrettanto imbarazzante chiedere agli ospiti di togliersele.

Mobirise

IMBARAZZANTE. Dalle nostre parti si cammina in casa anche con le scarpe e non c'è usanza di toglierle quando entriamo in casa d'altri e tanto meno chiedere agli altri di farlo a casa nostra.  Se troviamo sgradevole chiedere agli amici di togliersi le scarpe, non ci passa neanche per la testa di chiederlo a tutti coloro che entrano.

Provate a immaginare, che ne so, di chiederlo all'idraulico che è venuto a riparare un vostro tubo che perde, oppure ai vostri parenti invitati ad una cena, o a qualche collega che passa a trovarvi. Imbarazzante no?

Eppure in molti paesi è cosa naturale e segno di educazione. La pratica “free shoes” sta però diffondendosi anche nelle nostre zone. Personalmente questo mi fa molto piacere!

MA PERCHE' TOGLIERSI LE SCARPE IN CASA?

Vediamo assieme i motivi per cui è bene camminare scalzi o in pantofole

PULIZIA. Ci sono tante ragioni per togliersi le scarpe in caa, la prima per me è sicuramente la pulizia. Provate a pensare a tutto quello che vedete a terra per strada. Per quanto i servizi comunali cerchino di tenere la città pulita (e questo è un altro bel argomento su cui fare un altro articolo) siamo noi cittadini che dobbiamo contribuire per mantenerla tale con piccoli gesti e comportamenti. 

La città è la casa della nostra casa. Non gettare nulla a terra nella nostra città dovrebbe essere un comportamento civile da parte di tutti. Non ci sogneremmo mai di buttare una sigaretta sul tappeto di casa nostra no? Bene, allora trattiamo la nostra città con rispetto.

Invece purtoppo a terra troviamo carte, sigarette, gomme americane e ogni tipo di sporcizia. Il peggio è trovare sputi, feci e liquami o i loro residui. Spesso non sono più visibili poiché raccolti o sciacquati dalla pioggia, ma nessuno è stato lì a grattare con il sapone, pertanto non è proprio pulito....

Mobirise

SOTTO LE VOSTRE SCARPE. Ecco, ora pensate che camminate sopra a ogni tipo di immondizia e che resti di questa sporcizia e innumerevoli batteri si attaccano alle nostre scarpe e portate tutto nelle vostre belle case, in quelle stesse case dove magari vi sedete a terra o avete bambini o camminate scalzi mentre altri camminano con le scarpe.
Magari avete pure la moquette e i germi ci fanno festa!

RISPETTO PER CHI PULISCE. Chi solitamente fa pulizie in casa saprà quanta fatica si fa a pulire i pavimenti e a quanto da fastidio vederli sporcare dopo averli appena puliti. E avete presente quelle giornate di pioggia che lasciano quelle impronte nere sui nostri parquet appena entriamo in casa?
Togliersi le scarpe è anche un gesto di rispetto verso chi appunto fa le pulizie.

Mobirise

RISPETTO PER SOGGETTI DEBOLI. Sulle scarpe, oltre a cose fetide e residui più o meno visibili, si raccolgono anche molte sostanze tossiche. Solitamente il nostro sistema immunitario ci protegge ma possiamo avere a casa ammalati, anziani o bambini che potrebbero essere più vulnerabili a tali patogeni. Toglierci le scarpe e lavarci le mani, è un modo per rispettare queste persone e proteggerle anche da malanni.

RISPETTO PER I CONDOMINI. Se abitate in condominio vi sarà capitato di sentire camminare con i tacchi chi abita sopra di voi. E se lo fa a tutte le ore del giorno, diventa quasi motivo di baruffe! Ecco, se tutti noi fossimo meno menefreghisti e più volti verso l'educazione e al prossimo, riusceremmo a volte ad agevolare gli altri e spesso questo agevolare non comporta sacrificio ma solo una scelta diversa che può rivelarsi vantaggiosa anche per noi.

Mobirise

USURA E RISPETTO PER LE NOSTRE COSE. Togliere le scarpe a casa ha un altro beneficio, legato al tempo, alla fatica, al denaro. A lungo andare camminare con scarpe e tacchi sui pavimenti in legno possono rovinarli, ciò può comportare segni di usura e macchie. Le scarpe sporche ci costringono a fare pulizie in casa più spesso, logorano i tappeti, soprattutto quelli più delicati, e ci obbligano a portarli a pulire o riparare con conseguenti spese, 

Mobirise

COMODITA E SALUTE. Hai finito di lavorare e stai entrando a casa dopo tutta la giornata? Cosa c'è di più bello di togliersi le scarpe e mettersi in relax! Camminare scalzi aiuta a rafforzare la muscolatura dei piedi che una volta liberi possono respirare e sviluppare flessibilità invece che essere immobili e costretti nelle scarpe.

PER I BAMBINI. Rispettare le regole è fondamentale per l'equilibrio in famiglia, per una buona convivenza e collaborazione tra tutti i membri.
Togliersi le scarpe può essere una regola-gioco a cui il bambino aderirà con piacere se gli adulti di casa lo faranno per primi e saranno costanti nel farlo.
 

Mobirise

 LASCIATE FUORI MA ..... NON DISPREZZATE!

Povere Scarpe! Sembra che questo articolo voglia disprezzarle. Assolutamente no! Guai se non ci fossero. Le scarpe ci accompagnano dovunque, per tutte le ore della nostra giornata e in tutte le occasioni.

Devono essere comode. Vi è mai capitato di indossare delle scarpe che dopo qualche chilometro diventano scomode e insopportabili?  A me è successo! Per escursioni, camminate in montagne, attività sportive ma anche per la semplice passeggiata, la scarpa è la protagonista che ci aiuterà o ci impedirà di proseguire per la nostra strada.

Mobirise
Mobirise

Ma la scarpa è anche simbolo femminile, le donne le adorano, le  .... e le collezionano anche.  Questo oggetto sensuale porta la donna allo shopping compulsivo. Ho amiche che hanno armadi pieni di scarpe. 

Ma attenzione donne, per quanto siano irresistibili e mettono in risalto le vostre gambe e glutei, non esagerate ad indossarle troppo a lungo: i tacchi alti costringono la colonna vertebrale a assumere posture innaturali, portando problemi alla struttura ossea e al sistema muscolare.

Indispensabili e seducenti le scarpe sono poco pulite poichè è la nostra società che le costringe a diventare veicolo di batteri e quanto altro, ma nulla ci impedisce di aver cura anche di loro.

Quanti di noi curano le proprie scarpe? Quando arriviamo a casa e le togliamo, pensiamo anche a loro. Possiamo pulirle, lucidarle, trattarle con vari prodotti per farle durare meglio e più a lungo. In internet troviamo un sacco di trucchi per mantenerle al top. Per loro possiamo trovare un angolo da dedicare, scatole per contenerle. Possiamo valorizzarle e tenerle pronte per la nostra prossima avventura nel mondo!

PAESE CHE VAI, USANZA CHE TROVI

Come prima accennato, ci sono tanti paesi in cui togliersi le scarpe in casa di tutti è cosa normale e imprescindibile. Addirittura si usano particolari pantofole anche per scuole, uffici, ristoranti e negozi! In Giappone questa tradizione di lasciare le scarpe all'ingresso, più basso rispetto al pavimento della casa e chiamato "genkan", ha radici profonde nella storia e si basa sulla forte distinzione tra ambienti "puliti" e ambienti "sporchi".

I motivi sono puramente igienici e per preservare le condizioni del "tatami" un materiale intrecciato di paglia e riso che riveste i pavimenti delle case giapponesi. E se anche l'uso del tatami sta sparendo nelle case moderne, la pratica di togliere le scarpe è rimasta intatta..

Mobirise
Mobirise

NO SCARPE IN LUOGHI DI CULTO. Poi ci sono i paesi in cui si toglie le scarpe per motivi religiosi ma questo aspetto a noi volontari che dobbiamo essere a-religiosi ci interessa meno proprio perchè non nasce da motivazioni logiche ma da regole prettamente religiose.

Shoefiti. "Scarpa" e "graffiti", ovvero scarpe appese o volanti. Le avete mai viste? C'è una tendenza diffusa in tutto il mondo di lanciare in aria scarpe legate in modo che restino agganciate a cavi, tralicci e rami d'alberi. Il significato di questa usanza è ancora poco chiaro e queste scarpe sono avvolte da leggende metropolitane.
Possono indicare zona di spaccio droghe come essere avvertimento tra bande o il risultato di bullismo o folklore giovanile per decorare la città, marcare un forte cambiamento nella vita degli adolescenti. In Nuova Zelanda è diventata una pratica sportiva amatoriale.  Il fenomeno si è divulgato grazie ad internet e al cinema.

Mobirise
Mobirise

Se vi interessano altre curiosità sulle scarpe provate a cercare in internet. Le scarpe sono protagoniste di tantissime tradizioni in tutto il mondo:  scrivere sotto le scarpe della sposa; donne single che lanciano scarpe a capodanno; scarpe lasciate dai bambini sui balconi o sotto l'albero di Natale affinchè Babbo Natale o i Re Magi ci lascino i regali. E troverete anche curiosità sui tipi di piedi. Voi che piede avete?

Mobirise

Tradizioni orribili. 
Su scarpe e piedi ci sono anche tradizioni terribili, come la macabra usanza cinese dei "Piedi di Loto". I piedi delle donne venivano deformati artificialmente fin da bambine per far assumere loro una forma appuntita e una dimensione molto contenuta.

SITUAZIONI SPIACEVOLI

Ecco come affrontarle

E torniamo dalle nostre parti. Qui invece togliersi le scarpe è cosa ancora bizzarra e può venir vista come una "fissazione" o "fanatismo". Esattamente al contrario degli altri paesi, chiedere di togliere le scarpe può risultare maleducato da dirsi all'ospite.

Essendo appunto una "non usanza", non ci si prepara ad avere calze e piedi a posto, quindi il nostro ospite potrebbe avere un calzino con il buco oppure, dopo una giornata di lavoro, avere i piedi sudati o che puzzano. Insomma, se stiamo per invitare il nostro ospite a togliersi le scarpe questi timori (e figuracce) verranno a noi e anche a lui. Che si fa?

La cosa migliore è avvisare per tempo. Quando state dando appuntamento a qualcuno per venire a casa vostra, diteglio subito che avete questa abitudine. In questo modo sarà preparato per l'occasione e avrà tutto il tempo per rammendare e lavarsi :)

Mobirise

Magari stare scalzi non piace a tutti, magari i pavimenti sono freddi.... allora la cosa migliore è offrire sempre della pantofole o dei calzini antiscivolo (soprattutto per i bambini). Le pantofole sono la soluzione migliore e possono rappresentare anche un'offerta di comodità, relax e intimità che l'ospite può anche apprezzare.

Abitudine collaudata. Personalmente ho da decenni l'abitudine di non camminare in casa con le scarpe e di offrire pantofole ad amici e parenti. Non ho più nemmeno il bisogno di invitarli a togliersi le scarpe poiché anche per loro è diventato automatico farlo e viceversa contraccambio quando vado io a trovarli. Mi è così naturale che se mi capita di dover tenere le scarpe in casa mia, mi sento quasi a disagio, cammino in punta di piedi! Buffo no?

Mobirise

PANTOFOLE. Acquistare pantofole per me è diventato divertente e piacevole. Mi diletto nel comprarle di tutte le misure e di tutti i colori. Prendo rigorosamente le pantofole spugnose a cui pratico una cucitura su tutto il bordo e ora vi spiego perchè.
Se devo offrire le pantofole agli ospiti, devo garantire che siano pulite. I miei ospiti potrebbero aver timore e non essere d'accordo di indossare calzature sporche o usate da altri.
Pertanto, il modo migliore è lavarle in lavatrice ad ogni utilizzo. Queste pantofole si prestano ai lavaggi ma se non sono ben cucite sui bordi, l'imbottitura si attorciglierà dentro la stoffa di contenimento. E saranno da buttare! Confermo per esperienza!

E CI SONO ANCHE LE ZAMPE

LE ZAMPE. Anche le zampe dei nostri amici animali, post passeggiata, dovrebbero andar pulite, sia per loro stessi che per la nostra casa. Loro non hanno le scarpe, pertanto i loro polpastrelli entrano in contatto diretto con tutto quello che c’è sull’asfalto: le solite sporcizie, batteri ma anche immondizie che possono essere penetranti o taglienti.

Per evitare infezioni è bene pulire le zampe dei nostri amici dopo ogni passeggiata secondo le modalità che sicuramente il vostro veterinario di fiducia vi saprà dare.

Mobirise

E ora.... voi vi toglierete le scarpe?

Pagina aggiornata al 03/04/2019

CONSIGLIATI DA NAICA:   Video da Vedere   |  Siti da Visitare   |  Materiale da Prendere   |  Ricette Vegane  |  I nostri Articoli

Associazione Naica

Associazione Culturale Naica
C.F. 90141700329 - Statuto
Costituita il 07/03/2014
Registrata a TS al n. 1561
Intesa Sanpaolo - IBAN:
IT60X0306967684510749155505
Dona il tuo 5x1000

Contatti

Via Nordio 9, 34125, Trieste, Italia
Email: naica@naica.it
PEC: naicapec@postecert.it
Tel.: +39 392 56 54 642
Trovaci su Google Maps
Parlano di noi
Partners